Imagem 220 BISNella periferia di Campo Grande, capitale dello Stato del Mato Grosso del Sud, si trova l’Ospedale São Julião con il quale collaboriamo da 45 anni. Si tratta di un vecchio lebbrosario che, negli anni, è stato trasformato in un moderno e funzionale complesso ospedaliero che cura oltre all’Hanseniase anche malati di Aids, tubercolosi, terminali di cancro. Aperto e gratuito per tutti i problemi di salute dei poveri è divenuto, negli ultimi anni, anche un “centro di referenza” per tutti gli interventi oftalmologici.

 

 

delpiano moradaAll’interno del complesso ospedaliero del São Julião si trova la Scuola Franco Delpiano che accoglie circa 400 bambini delle classi corrispondenti alle nostre elementari e medie. Accoglie i figli dei dipendenti dell’ospedale e i bambini dei Bairros circostanti. A tutti viene garantito un pasto giornaliero, assistenza medica, psicologica, vestiti e materiale didattico.
Vicino alla scuola vi è anche la Morada Do Sol, asilo diurno che ospita 15/20 bambini, per lo più figli di dipendenti o di famiglie con difficoltà temporanee nell’assistere i propri figli.

 

 

DSC05260Nella città di Campo Grande è situato il Cedami, centro di accoglienza temporanea per i migranti ai quali, per alcuni giorni, viene offerta ospitalità completa, vestiti e tutte le indicazioni e i consigli loro necessari. Alla sera viene anche offerta una cena ai senza fissa dimora.

 

 

 

 

 

000261Nella città di Campo Grande, a fianco del Cedami, si trova la Vovò Tulia, casa di accoglienza per bambini abbandonati dai 0 ai 5 anni, affidati dal Tribunale dei Minori in attesa che siano adottati. Ad essi vengono garantite cure mediche, psicologiche, assistenza, vestiario e, soprattutto, affetto e il “calore” di una casa.

 

 

 

 

cri maA Corumbà - Mato Grosso del Sud al confine con la Bolivia sono situate queste due Case. La Cripam accoglie, durante il giorno, bambini denutriti, o comunque in precarie condizioni di salute, fino al recupero di condizioni di salute accettabili.
Alla Marisa Pagge vengono ospitati bambini abbandonati dai 0 ai 6 anni, affidati dal Tribunale dei Minori in attesa che siano adottati. Ad essi vengono garantite cure mediche e psicologiche, assistenza, vestiario e, soprattutto il “calore” di una casa.

 

 

vo jeuA Porto Seguro nello stato di Bahia si trova la
Casa Vo Jurema che ospita bambini abbandonati e/o in precarie condizioni di famiglia o di salute dai 0 ai 6 anni. Anche a questi piccoli vengono garantite tutte le attenzioni e le cure del caso accompagnate dall’affetto di cui hanno bisogno.
Vi sono anche le Case Sao Sebastiano e Bem Querer a Vida con caratteristiche simili alla precedente e il Meu Lar che assiste anziani in drammatiche condizioni di povertà e abbandono.

 

 

 

92990009A Paraiso do Leste - Mato Grosso si trova il Centro Claudio Zebelloni la cui “anima” è Myriam Catellani. Questo centro assiste i bambini della scuola, il centro di salute ed è il motore di tutte le attività di sostegno alla popolazione e agli “assentamentos” limitrofi. Insegna anche a giovani ed adulti la coltivazione di prodotti alimentari e aiuta nella formazione a mestieri che possano garantire almeno un minimo di capacità per vivere in modo decoroso.

 

 

 

DSC 1273Nato nell’anno 2004, attraverso lo sport ha lo scopo di tenere lontano dalla strada, durante il periodo delle vacanze, centinaia di bambini e di garantire loro un pasto quotidiano, di fornir loro un paio di scarpe da ginnastica, di magliette e pantaloncini. Inizialmente si è svolto all’interno del São Julião con i bambini della scuola Delpiano, ma poi si è ampliato, prima all’Ampare, sempre a Campo Grande ed in seguito anche a Paraiso do Leste nello Stato del Mato Grosso. Coinvolge parecchie centinaia di bambini.